L’Alsazia è una delle regioni vinicole più antiche di Francia e il successo dei suoi vini sta nelle eccezionali condizioni climatiche, nella ricchezza e nella varietà del suolo.

Le complesse e travagliate vicende storiche – basti pensare che la regione ha cambiato bandiera 4 volte fra la fine dell’800 e la metà del ‘900 – non hanno impedito lo sviluppo di una tradizione viticola che getta le sue radici al tempo dei Romani. Oggi l’Alsazia è una regione vinicola fra le più avanzate d’Europa: all’avanguardia sia sotto il profilo della tutela del territorio e della qualità del vino sia a titolo turistico, proponendosi come una destinazione d’eccellenza per il visitatore appassionato.

Alsazia-06

I vini di questa regione sono caratterizzati da grande eleganza e concentrazione superlativa. Sono vini capaci di regalare intense emozioni in abbinamento con i cibi ma, specie nel caso delle Vendage Tardives e delle Sélection de Grains Nobles, possono diventare grandi vini da meditazione. La Strada dei Vini Alsaziani, anche nota come Route des Grands Crus, prende il via nei pressi di Mulhouse, capitale europea dei musei della tecnica. Lasciata la città, si raggiunge Thann, dove cominciano i 170 chilometri di questo percorso goloso, dove le soste sono scandite tanto dalle cantine quanto dalla bellezza del territorio, dai numerosi paesini tutti da scoprire e della profusione di appuntamenti con la gastronomia locale.

Saering-alsazia

La prima tappa enologica si trova a Guebwiller, unico paese in Alsazia a vantare 4 Grand Cru (Kitterle, Kessler, Saering e Spiegel), dove si trova l’azienda vinicola Domaines Schlumberger, perfetto esempio di equilibrio fra tradizione e modernità. Qui brillano i Grand Cru, in particolare il Gewurztraminer Kessler, vino sensuale, di grande struttura, con il suo naso complesso, speziato e floreale e il gusto rotondo e vellutato con ricordi di rose, frutti esotici, spezie e quel finale così fresco e pulito.
Di nuovo in viaggio, si supera il borgo di Rouffach, dominato dal castello d’Isembourg, oggi trasformato in un raffinato hotel 5 stelle, prima di arrivare a Pfaffenheim, piccolo paesino che ospita la cantina della famiglia Frick. 12 generazioni di vignaioli, una conoscenza e una sensibilità nei confronti del territorio che li ha portati a scelte anche radicali. Nel 1970 la conversione di tutto il domaine in agricoltura biologica, nel 1981 le prime sperimentazioni in regime biodinamico e dal 2002 la decisione di abbandonare il tappo di sughero a favore di capsule coronate in acciaio inox con un disco di polietilene che assicura l’impermeabilità. I vini della maison Frick risultano fini, equilibrati, caratterizzati da notevole struttura e complessità che raccontano con grande personalità il terroir di cui sono figli.
Voglio ricordare lo splendido Gewurztraminer Vendage Tardives – Grand Cru Steinert, con i suoi sentori di rosa, liquirizia e ananas, il gusto rotondo con ricordi di miele, di mela cotogna e rosa e il finale lunghissimo reso ancor più fresco dalla nota di ginepro che rimane in bocca.

Pochi chilometri più a nord, a Gueberschwihr, opera un altro piccolo produttore capace di ottenere vini di enorme personalità: Schueller. Una dozzina di ettari lavorati in maniera molto tradizionale, il privilegio di avere tre vigne nel Grand Cru Goldert e un vitigno, il Muscat d’Alsace, che la famiglia Schueller sa portare allo stato dell’arte. Provatene una bottiglia insieme agli asparagi con le uova e il burro fuso e scoprirete un vino, da noi poco conosciuto, completamente diverso dal suo omonimo della Loira. Si tratta di un vino di notevole eleganza e pulizia rigorosa, secco, rotondo e fruttato, assai complesso.

Alsazia-02

Superata Colmar con il suo affascinante centro storico, si entra nella parte più suggestiva dell’Alsazia con i colli e i vigneti che regalano una successione emozionante di prospettive. Uno dei paesi più caratteristici è Turckheim, dove si trova la cantina Zind Humbrecht, azienda di riferimento in Alsazia, che oggi vanta 40 ettari in proprietà. Fra i quali il Clos Saint Urbain al Rangen de Thann e il Monopole, vigneto unico con una pendenza di oltre il 70%. I vini che nascono da queste uve sono unici come la terra che li genera: basti pensare allo strepitoso Clos Saint-Urbain Grand Cru Pinot gris.

Alsazia-cantine

A Katzenthal si può visitare la cantina Meyer-Fonnè, nota a livello internazionale per i Gewurztraminer marcati da un’acidità vibrante. Fra gli altri vini di questa cantina anche il Muscat Vignoble de Katzenthal, snello, fresco, di grande finezza, da provare come aperitivo. Splendido il Riesling Grand Cru Winek-Schlossberg di eleganza e profondità siderali, che ben si sposa con le preparazioni a base di uova, in particolare omelette e sformati agli asparagi.
Arrivati a Kayserberg, borgo fortificato sul fiume Weiss, con la sua spettacolare conca di vigneti, bisogna visitare il Domaine Weinback, dove Colette Faller con le sue 2 figlie produce vini fra i più titolati d’Alsazia. Si tratta di vini di grande eleganza e sensualità, basti pensare al Riesling Grand cru Schlossberg Cuvée Sainte Catherine L’Inedit, vino di splendida eleganza e maturità, in perfetto equilibrio fra snellezza nitida e corposità opulenta, da abbinare all’astice e alle capesante.

Il viaggio prosegue in direzione di Andlau, a metà strada fra Colmar e Strasburgo, per visitare una delle aziende più interessanti d’Alsazia: Gresser. 4 secoli di storia, 10 ettari e mezzo di vigna, 3 Grand Cru (Kastelberg, Wiebelsberg e Moenchberg), una filosofia di vita e di lavoro che mette il terroir al centro di ogni scelta. Assolutamente formidabile il Riesling Grand Cru con la sua elegante mineralità, in perfetto equilibrio fra concentrazione e pulizia. Si tratta di un vino che esprime in modo netto il terroir, molto fruttato al naso, complesso e rigoroso in bocca, con un finale lunghissimo e fresco. Vino capace di regalare notevoli sensazioni. Ottimo con il sushi e i crostacei.

www.franceguide.com

 

DOVE TROVARLI IN ITALIA
www.sagna.it
www.moonimport.it
www.pellegrinispa.net
www.ridis.com
www.comptoirdefrance.it
www.sarziamade.it