Se siete tra gli scettici che pensano che un dolce vegano non sia un dolce, questa è una buona occasione per ricredervi!

Nella mia cucina cerco sempre di sperimentare ingredienti e abbinamenti nuovi per cercare di rendere le pietanze più leggere, versatili e magari adatte anche a chi soffre di intolleranze.

Ieri sera mi sono inventata una ricetta semplice e velocissima per proporre ai miei ospiti un grande classico, come il Tiramisù, rendendolo più light e digeribile.

Tempo di preparazione: 15 minuti (+ preferibilmente 2 h di riposo)
Difficoltà: bassa
Note alimentari: ricetta vegana, senza lattosio e senza uova.

INGREDIENTI per 6/8 persone:
– 400ml di panna vegetale da montare Condisoia di Valsoia
– 400gr di frollini al miele Privolat di Misura
– 300ml di caffè americano
– 2 cucchiai di zucchero a velo
– aroma alla vaniglia
– cacao amaro q.b.

PROCEDIMENTO:
Versare la panna in un contenitore con i bordi alti, aggiungere lo zucchero a velo, la vaniglia e montare con lo sbattitore elettrico fino a ottenere un composto spumoso.

Versare il caffè americano, a temperatura ambiente, in una fondina e immergere per pochi secondi i biscotti in modo che assorbano il caffè, ma che restino integri.

Disporre un primo strato di biscotti imbevuti di caffè sul fondo di una pirofila, ricoprirli con uno strato di panna montata (circa 5/6mm di spessore) e spolverizzare leggermente con il cacao amaro. Ripetere l’operazione 3 o 4 volte, in base all’altezza della vostra pirofila, in modo da alternare gli strati di biscotti e panna.

L’ultimo strato sarà ultimato con la panna montata che andrà spolverizzata di cacao per tutta la sua superficie.

Riporre la pirofila in frigorifero a riposare per circa 2/3 ore.

Servire fresco.

Buon appetito!

 

*Questo articolo contiene alcune considerazioni e consigli, ma prima di seguire un regime alimentare specifico, è sempre bene consultare il proprio medico.