È appena finita la Pasqua, un’altra festività in cui si mangia, si mangia… e si mangia! Cosa cucinare per non appesantirsi ulteriormente? Una buonissima vellutata senza olio né burro, ma dal sapore delicato e fresco!

INGREDIENTI per 2 persone
4 patate
90+10g di erba cipollina
100ml latte
1 cucchiaio di sale grosso
1 fetta sottile di speck
paprika affumicata o dolce
2 cucchiai di mascarpone
sale
pepe
fiori eduli (opzionali)

Bollire le patate con la buccia per 1 ora circa, finché non saranno diventate morbidissime, passarle (sempre con la buccia) con lo schiacciapatate e trasferire la purea ottenuta in una pentola antiaderente. Aggiungere il latte e 90 grammi di erba cipollina, mescolare velocemente e passare tutta la zuppa ottenuta con un frullatore a immersione e riscaldare.
Versare la zuppa caldissima nei piatti, aggiungere al centro di ogni piatto un cucchiaio di mascarpone (precedentemente mescolato con l’erba cipollina rimanente e 2 pizzichi di pepe) e tutto attorno con striscioline di speck fatte saltare in padella per renderle croccanti.
Finire il piatto di vellutata con una spolverata abbondante di paprika affumicata (o dolce) e, se li trovate, dei fiori eduli (io ho usato delle viole di campo lavate prima di servire, sono gustosissime)!

Vellutatapatatecipollina-01