Adoro i lievitati. Mi trasportano nel sentiero dell’attesa. Li faccio quando voglio staccare, prendermi una pausa e dilatare il tempo. Richiedono attenzioni, impegnano le ore e riescono a regalarti un senso di soddisfazione proporzionale alle dimensioni di lievitazione. E’ sempre una magia. Ogni volta.

Anche questa treccia di ricotta è un incanto. In realtà non è un lievitato nel senso canonico del termine – non contiene lievito di birra- ma dà l’idea di esserlo.
Mi piace perché è un impasto veloce: non richiede una lavorazione eccessiva, elimino i tempi di lievitazione prima e dopo e cuoce davvero in 25 minuti.
La ricotta permette all’impasto di restare morbido, quasi scioglievole al palato. Perfetta da mangiare al naturale o accompagnata da un velo di confettura.
Un’idea sana e veloce per un dolcino da tenere a portata di mano per le feste di Pasqua.
Io la trovo perfetta, tu non credi? Prima di lasciarti la ricetta, voglio augurarti dei giorni sereni, di riposo e tanta pace. Buona Pasqua!

INGREDIENTI TRECCIA DI RICOTTA VELOCE

• 250 gr di ricotta
• 250 gr di farina 00
• 8 gr di lievito per dolci
• la buccia di un limone
• 1 uovo piccolo
• Confettini colorati q.b.
• Zucchero al velo
• 110 gr di zucchero

PREPARAZIONE

• Lavora in una ciotola la ricotta e lo zucchero, aggiungi l’uovo e amalgama velocemente.
• Grattugia il limone e sposta la buccia nel composto.
• Aggiungi la farina setacciata e in ultimo il lievito.
• Sposta questo composto (che risulta abbastanza umido) su una spianatoia infarinata generosamente e lavora velocemente il composto. Il risultato è un composto liscio, molto morbido.
• Dividilo in tre parti e forma tre serpentelli.
• Sposta i serpentelli su una leccarda con carta da forno e forma la treccia.
• Inforna a 180 gradi per 25 minuti (fai sempre la prova stecchino).
• Sforna, lascia intiepidire e spolvera con zucchero al velo e confettini colorati.