La torta al cioccolato è un must. Sono moltissime le versioni esistenti, dalla Sacher alla cioccolato e pere: c’è proprio l’imbarazzo della scelta.

La pianta del cacao ha origini antichissime e, secondo precise ricerche botaniche, si presume che fosse presente più di 6000 anni fa nel Rio delle Amazzoni e nell’Orinoco. I primi agricoltori che iniziarono la coltivazione della pianta del cacao furono i Maya solo intorno al 1000 a.C. Le terre che si estendono fra la penisola dello Yucatàn, il Chiapas e la costa pacifica del Guatemala furono quindi le prime a vedere l’inizio della storia del cacao e, insieme ad esso, del cioccolato.

Oggi il cacao e il cioccolato sono largamente impiegati nella preparazione di prodotti dolciari, ma è sempre bene fare attenzione alla qualità e origine di quello che mangiamo.

Uno studio del 2003, promosso dall’Istituto Nazionale Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma, sostiene che il cioccolato fa bene al cuore. I risultati hanno rivelato che il fondente aumenta del 20% le concentrazioni di antiossidanti nel sangue, mentre quello al latte non ha alcun effetto; addirittura il fondente perde ogni effetto se accompagnato a un bicchiere di latte. Secondo i ricercatori il latte farebbe diminuire gli effetti positivi e cardioprotettivi in quanto cattura le epicatechine, flavonoidi presenti nel cacao che possiedono un elevato potere antiossidante.

Questa ricetta è semplice, veloce e sana. E’ adatta ai più piccoli perché molto golosa, ma anche a chi ha problemi di intolleranze alimentari al glutine o ai latticini.

INGREDIENTI
150gr cioccolato fondente
200gr farina di mandorla
230gr zucchero di canna integrale
5 uova
1 tazzina di olio di semi di girasole
1 tazzina di acqua
1 bustina di cremor tartaro o lievito bio

Far sciogliere a fuoco basso in un padellino antiaderente (o a bagnomaria) il cioccolato a cubetti con l’olio e l’acqua.
Montare a neve gli albumi con un pizzico di sale integrale e tenerli da parte.
Montare i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.
A questo punto unire la farina di mandorla, il cremor tartaro e il composto di cioccolato ai tuorli sbattuti e mescolare molto bene. In ultimo unire gli albumi mescolando a mano dal basso verso l’alto per non “smontare” il composto. Infornare per 30/40 min a 170°.

*Questo articolo contiene alcune considerazioni e consigli, ma prima di seguire un regime alimentare specifico, è sempre bene consultare il proprio medico.