Non è un gioco di parole ma un gioco di sapori. Le castagne sono il mio frutto proibito (altro che la mela, con tutto il rispetto): ci sono solo in autunno, costano parecchio, fanno ovviamente ingrassare e richiedono un po’ di lavoro prima di essere gustate.

Da qualche anno ho iniziato a sperimentare qualche ricetta per poterle servire andando al di là delle semplici, seppur perfette, caldarroste. Ho provato a farci il purè, delizioso con i brasati, ho provato a farci il semifreddo, fresco e gustoso peccato di gola, ma non avevo ancora provato a farci la pasta fresca.

Stavo ancora cercando la ricetta perfetta per godere appieno di questo frutto quando in un agriturismo in Trentino, dove si mangiano solo i prodotti di stagione, mi hanno offerto un piatto di maltagliati freschi fatti con farina di castagne, conditi con un sugo di castagne. Insomma l’apoteosi del gusto, per me il massimo di quello che la natura ha da offrirci in autunno.
Entusiasta, li ho rifatti subito ed ecco a voi la ricetta:

INGREDIENTI (per 6 persone)
per la pasta:
200 gr di farina 00
200 gr di farina di castagne
4 uova
un pizzico di sale

per il condimento:
500gr di castagne
80gr di burro
1 foglia di alloro
vino bianco per sfumare
un pizzico di sale

PREPARAZIONE
Mischiate le farine sulla spianatoria e, formando un cratere, rompeteci dentro le uova. Con un pizzico di sale sbattete le uova, usando una forchetta, al centro del cratere e amalgamate piano piano con la farina. Impastate finché il composto non risulterà liscio e omogeneo.
Se dovesse risultare troppo duro o friabile, aggiungete poca acqua tiepida.
Mettete a riposare per una mezz’ora in frigorifero.

pasta-sugo-castagne-01

Tirate la pasta e tagliatela grossolanamente con la rotella a rombi per fare i maltagliati. Lasciate all’aria aperta con abbondante farina per far seccare la pasta.

pasta-sugo-castagne-02

Nel frattempo fate lessare le castagne in acqua salata, con una foglia di alloro. Pulitele tutte, passatene metà al passaverdure in modo da creare una crema e spezzettate l’altra metà. In un pentolino fate sciogliere il burro, tostate quindi le castagne spezzettate e la purea. Sfumate con vino bianco, salate e finite di amalgamare il sugo con qualche generoso cucchiaio di acqua di cottura della pasta.

pasta-sugo-castagne-03

Fate cuocere la pasta e, una volta scolata, amalgamate bene nella pentola con il sugo di castagne.

pasta-sugo-castagne-04