Sono stata incuriosita da una compagna di mia figlia che mangiava un panino morbido con delle piccole gocce di cioccolato e ho voluto provare a preparare a casa i “pangoccioli” con la mia piccolina. Un modo carino per passare il tempo in cucina in questi pomeriggi freddi e invernali! Devo ammettere che ci siamo divertite moltissimo (quanto ci piace mettere le mani “in pasta”!). Dovrete solo rispettare i tempi di lievitazione un po’ lunghi, ma il procedimento è semplice e sarà davvero piacevole assaggiare il risultato!

Ingredienti

560 gr di farina 00
130 gr di acqua
130 gr di latte intero fresco a temperatura ambiente
10 gr di lievito di birra fresco
1 uovo
120 gr di zucchero
50 gr di burro morbido
9 gr di sale
125 gr di gocce di cioccolato fondente
1 cucchiaio abbondate di miele millefiori
Per spennellare 1 tuorlo e qualche cucchiaio di latte.

Procedimento

Per prima cosa ponete le gocce di cioccolato in una ciotola, coprite con una pellicola e lasciate in freezer. Mescolate con l’aiuto di una planetaria: 95 gr di farina (presa dal totale in cui avrete già mischiato le farine), 100 gr di acqua e latte miscelati, presi dal totale e il lievito spezzettato, fino a ottenere una consistenza omogenea. Coprite con una pellicola e lasciate lievitare per circa 30′ in un luogo asciutto e privo di correnti d’aria fino a che diventerà bello gonfio. Adesso all’impasto potete unire la farina setacciate e la restante miscela di acqua e latte. Quando risulta omogenea anche questa, aggiungete il cucchiaio di miele.

pangoccioli come farli

Azionate di nuovo la planetaria e aggiungete l’uovo, quindi lasciate amalgamare completamente. L’impasto inizierà a staccarsi dalle pareti dalla macchina ma risulterà ancora ancora poco legato. A questo punto aggiungete il burro morbidissimo e a piccoli pezzetti. Aggiungete il sale e le gocce di cioccolato che avevate messo in freezer, dunque imburrate una ciotola e lasciate triplicare la massa per 3 ore. Quanto l’impasto è pronto e ben lievitato rovesciatelo su un piano di lavoro delicatamente, direttamente dalla ciotola, senza farlo sgonfiare. Allungatelo e tagliatelo con un tarocco in panini da 40 gr. Sembrano piccoli ma lieviteranno!

Lasciateli riposare sulle placche con carta da forno per 2 ore e distanziati fra loro, perché lieviteranno molto. Spennelateli con il rosso d’uovo sbattuto leggermente con il latte e metteteli in forno caldo 180 gradi per 16 minuti. Conservateli in un sacchetto di plastica ben chiuso per 3 giorni.