Inizia la stagione dei fiori, il mio amico ortolano biologico settimana scorsa aveva dei cestini di fragole a cui non ho saputo resistere, anche perché le sue sono di una bontà incredibile. Quindi se siete golosi anche voi cedete alla tentazione, magari cercando fragole più buone di quelle coltivate in serra che già affollano i banchi del supermercato ma ancora non sono perfette. Mi piace anche come dolce conclusivo per le feste di Pasqua, perché sta bene in un pranzo leggero e primaverile, come anche a chiusura di una cena di piatti elaborati ed è carina come merenda con le amiche, una mousse passepartout! Non ho aggiunto colla di pesce, primo perché non la amo e secondo perché così avete un dolce semplicissimo da preparare e anche bello da vedere 😉

Ingredienti (per 4 persone):
250 g fragole
250 g panna da montare vegetale
30 g zucchero a velo

Lavate le fragole, tamponatele con un carta assorbente e frullatele a immersione fino a ottenere un composto omogeneo.

In un recipiente montate la panna insieme allo zucchero a velo finché avrete un risultato fermissimo.

Mescolate frutta e panna molto delicatamente in una ciotola e dal basso verso l’altro per fare in modo che la panna non si smonti. A questo punto potete dividerla in bicchierini trasparenti oppure in coppette di silicone per budino e lasciarla raffreddare in frigorifero almeno 3 ore. Al momento di servire decorate con fragole fresche i bicchierini, oppure sformate dagli stampi la mousse su un piattino e decorate con fragole (io le ho ritagliate con uno stampino piccolo da biscotti 😉

moussefragole