Come non approfittare della frutta in questo momento così profumato? Io mi preparo tanti vasetti colorati, lascio preparare le etichette alle bambine e li tengo in dispensa come gioielli preziosi per l’inverno che verrà!

Marmellata di pesche

pesche

1 kg di pesche mature
5oo gr di zucchero semolato fine
Il succo di 1 limone

Sterilizzate i barattoli che utilizzerete per conservare la marmellata. Lavateli bene e poi immergeteli in una pentola alta piena d’acqua. Fate bollire per circa 20/30 minuti, poi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare nell’acqua. Estraete i barattoli utilizzando un canovaccio pulitissimo e disponeteli sottosopra ad asciugare. copriteli.

marmellata pesche zucchero

Lavate bene le pesche, eliminate i noccioli e anche la buccia.
Tagliatele in pezzi, irrorate con il succo di limone e mettetele in una pentola larga e bassa a cuocere a fuoco basso con lo zucchero finché non saranno completamente cotte.

Con una schiumaiola eliminare a inizio bollore le impurità della marmellata. Cuocete per 4o minuti circa controllandola.

marmellata pesche cottura

Non appena è pronta versatela calda subito nei barattoli riempiendoli un dito per volta all’inizio per evitare lo shock termico. Chiudeteli ermeticamente. Rovesciate i barattoli a testa in giù e lasciate raffreddare.

Preparate le etichette inserendo gli ingredienti e la data di preparazione e attaccatele sui barattoli.
Conservatela in un luogo fresco, asciutto e al buio.