Un classico del periodo pasquale è avere in casa un sacco di cioccolato e non sapere bene cosa farne. Il rischio è quello di cedere quotidianamente alla tentazione e poi sentirsi in colpa in vista della vicina prova costume.

Questa ricetta è un ottimo modo per recuperare tutti gli avanzi e fare bella figura con i vostri ospiti.

Adatti a grandi e bambini, questi dolcetti sono ideali anche per chi soffre di intolleranze perché privi di latticini e cereali con glutine.

INGREDIENTI per i dolcetti vegani
200g di cioccolato extra fondente
150g farina di nocciole
2 dl latte di soia
50g nocciole
100g zucchero di canna integrale
q.b. farina di cocco

Mescolate la farina di nocciole con lo zucchero di canna.
Spezzettate il cioccolato e scioglietelo lentamente a bagnomaria insieme al latte di soia.
Unite la farina di nocciole e lo zucchero al cioccolato sciolto e amalgamate bene.
Coprite il composto ottenuto con una pellicola per non farlo seccare e lasciate riposare in frigorifero per 12 ore.

Per formare i tartufi prelevate un cucchiaino di composto, disponetevi al centro una nocciola, richiudete il cioccolato formando una pallina con le mani e fatela rotolare nel cocco disidratato. Ripetete l’operazione fino a esaurimento dell’impasto. Sistemate i dolcetti su un vassoio, coprite con la pellicola e fate riposare in frigorifero per circa mezz’ora o fino a quando dovrete servirli.