Oggi vi presento il pasticciotto, dolce tipico del Salento la cui origine risale all’inizio del 1700. Gli ingredienti principali sono la pasta frolla (preparata con lo strutto, rigorosamente!) e la crema pasticcera. In Salento viene mangiato a colazione e gustato rigorosamente caldo.

Dato che è molto difficile trovare altrove l’originale, oggi vi insegnerò come prepararlo a casa!

Indispensabili sono gli stampini in acciaio che potete trovare recandovi in un panificio in Salento o acquistandoli online.

Nel caso non doveste trovarli, un’ottima alternativa è la torta pasticciotto, che viene preparata utilizzando gli stessi ingredienti dei pasticciotti ma cotta in un’unica teglia rotonda con i bordi alti.

Ecco la ricetta. Vi avviso, non è assolutamente dietetica!

Ingredienti

Pasta frolla:

  • 500 g farina 00
  • 250 g strutto
  • 250 g zucchero
  • 2 uova intere
  • 5 g di ammoniaca per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • vaniglia
  • 2 cucchiai di latte
  • 1 tuorlo + latte per spennellare

 Crema pasticcera:

  • 1 lt di latte
  • 4 tuorli
  • 190 g di farina 00
  • 380 g di zucchero semolato
  • Scorza di limone grattugiata

Preparazione

La frolla.

In una planetaria  versate lo zucchero e lo strutto a temperatura ambiente facendoli amalgamare. Unite le uova, la farinal’ammoniaca e la scorza grattugiata di limone. Impastate e ricoprite l’impasto con della pellicola. Fate riposare in frigorifero per almeno un’ora.

La crema pasticcera.

Nella planetaria unite i tuorli con lo zucchero, poi aggiungete la farina e un po’ di latte. Amalgamate bene il tutto e versate il composto in una pentola contenente il latte rimasto. Accendete a fiamma bassissima e mescolate fino a raggiungere il bollore. Fate raffreddare completamente la crema. Per riempire i pasticciotti, è indispensabile che sia fredda e soda.


I pasticciotti.

Stendete la pasta frolla formando un disco spesso 7-8 mm, imburrate gli stampini e spolverateli di farina eliminandone l’eccesso.

Coprite il  fondo e le pareti degli stampini con la pasta frolla e bucherellatela con una forchetta.

Riempite gli stampini di crema pasticciera fino all’orlo e con un altro pezzo di pasta frolla coprite facendo aderire bene ai bordi.

Spennellate i pasticciotti con l’albume d’uovo e infornateli a 170° per 10 minuti fin quando la superficie dei pasticciotti sarà diventata color ambra chiaro.

Togliete gli stampini dal forno, attendete che i pasticciotti si raffreddino, quindi toglieteli dagli stampini delicatamente.

Vi assicuro che, anche se sembra complicato, non lo è. Provate a farli a casa vostra, aspetto i vostri commenti!