Confessate: a chi di voi non è rimasto in casa un panettone o un pandoro da Natale?

E magari ormai si è un po’ seccato sui bordi e non lo mangiate più, ma non avete il coraggio di buttarlo? (Mi raccomando: mai gettare il cibo, ma usare ricette che aiutino a riciclarlo!). Io vi do il modo di avere un dolce perfetto, servito caldo a colazione: si tratta del french toast, che in questa versione sostituisce alla fetta di pane morbido una fetta di pandoro. Volendo può essere preparato anche con il panettone, ma io preferisco il pandoro perché è più neutro come base e lo posso declinare in mille modi.

Ho scelto di caramellare delle pere e profumarle alla cannella per accompagnarlo, ma voi provate a farlo anche con il panettone e magari servirlo con mele caramellate al whisky o rum, e poi ditemi quale preferite. Anzi, se siete così golosi da aver finito tutte le scorte di Natale, al supermercato ora c’è la svendita di panettoni e pandori, quindi siete ancora in tempo ; )

Ingredienti per 2 persone:

1 uovo;

120 gr di pandoro tagliato in 2 fette alte circa 1,5 cm;

1 bicchiere di latte;

2 pere;

una noce di burro;

cannella;

In una ciotola dal fondo largo sbattete l’uovo con il latte, poi prendete le fette di pandoro e adagiatele in modo che assorbano tutto il liquido. Lasciatele riposare circa 5 minuti, rigirandole finché vedrete che non c’è più liquido nella ciotola. Intanto caramellate le pere, mettendo una noce di burro in un pentolino e facendo cuocere le pere a tocchetti con la cannella finché i bordi si colorano. Tenetele al caldo. Quando le fette di pandoro sono pronte, mettetele in un padellino antiaderente unto con un velo di burro e cuocete circa 5 minuti per lato o fino a che tutto il liquido è cotto e la superficie del pandoro è bruna. Servite subito, accompagnando con le pere e, volendo, anche una colata di sciroppo d’acero.

Pandoro French Toast ricetta