Perfetto in ogni stagione, questo piatto si presta a essere condito in tantissimi modi, in base ai vostri gusti e desideri: dalle verdure alla carne, dalla semplice passata di pomodoro alle ricette più elaborate al forno, fino ad arrivare al pesto e ai sughi di pesce. Stiamo parlando delle orecchiette, piatto tipico della tradizione pugliese che oggi vi insegnerò a preparare, secondo la ricetta tipica di questa terra meravigliosa. Vedrete che farete un figurone!

Ingredienti per 4 porzioni

300gr di semola di grano duro
200 gr di acqua
Un pizzico di sale

Procedimento

Sulla spianatoia versate la farina e formate una fontana. Scaldate quindi l’acqua con dentro il pizzico di sale fino a farla diventare un po’ più che tiepida. A questo punto versate con la mano sinistra un po’ di acqua al centro della fontana e, con la destra, incominciate a impastare con movimenti circolari. Versate dunque ancora acqua e continuate così finché non sarete riusciti a legare tutta la farina. Dovrete ottenere un impasto duretto e consistente, indipendentemente dalla quantità d’acqua utilizzata: di norma, aggiungetene solo e soltanto se non riuscite più a impastare perché l’impasto non raccoglie più farina. Lavorate a lungo l’impasto fino a farlo diventare liscio e omogeneo. A questo punto formate una palla, tagliate una fetta di impasto e formate un cordoncino di circa 8mm di diametro. Tagliate dei cubetti di 1cm con un coltello. Per dare ai cubetti la forma tipica delle orecchiette, dovete tenere fermo col il dito indice sinistro il pezzetto di impasto e far scorrere verso di voi il coltello inclinato in modo da formare dei “cappelletti” che poi capovolgerete usando il pollice della vostra mano.

orecchiette pugliesi ricetta
All’inizio non sarà facile, ma vi garantisco che dopo un po’ di tentativi otterrete delle fantastiche e buonissime orecchiette, pronte da servire sulle vostre tavole estive!