Da piccolina ero spesso in trasferta a Genova dai nonni materni: di mattina accompagnavo la nonna Ferdi a fare la spesa, manina nella manina, andavamo dal fruttivendolo sotto casa. Ricordo il tendone azzurro che proteggeva dal sole della riviera il suo negozio, così colorato e fresco…

Pililli, pililli” urlavo indicando i piselli freschi!Il fruttivendolo sorrideva intenerito e mi regalava sempre qualche bacello da sgranare. Mentre tornavo a casa sul passeggino mi impegnavo a scovare il bottino prezioso e mangiarne qualcuno crudo (ovviamente di nascosto dalla nonna!)

Finalmente è arrivata la primavera! Oggi vi presento una portata fresca con yogurt e i pisellini che sono piacevolmente dolci: anche i piccoli di casa saranno soddisfatti! In questa stagione i pisellini sono molto piccoli e teneri e rendono rotondo e morbido il gusto della crema e ne fanno un successo assicurato! (Non disperate se non li trovate freschi! Potete anche utilizzare i pisellini surgelati)

Ingredienti per 4 persone

300 gr di piselli sgranati (per darvi un’idea di massima avevo comprato 1 kg!)

200 gr di patate

2 cipollotti freschi

6 dl di brodo di verdure

4 cucchiai di yogurt naturale (intero e biologico)

olio extravergine d’oliva

sale

pepe

Portate a ebollizione il brodo. Pelate le patate, lavatele e tagliatele a dadini di 2 cm di lato. Mondate i cipollotti privandoli delle radici, delle parti più verdi e della guaina più esterna, quindi affettateli finemente e fateli appassire in una casseruola con 2 cucchiai di olio; mescolate e lasciate cuocere a fiamma molto bassa per 5-6 minuti. Aggiungete le patate con i piselli, mescolate, lascia teli insaporire per 5 minuti, poi alzate il fuoco, versate il brodo e quando inizierà a bollire, regolate la fiamma e lasciate cuocere per 20 minuti circa. Togliete dal fuoco il recipiente e frullate il tutto con un frullatore a immersione, salate leggermente e se la minestra fosse troppo liquida, fatela restringere a fuoco medio per qualche minuto. Versate nelle ciotole la crema, e con un cucchiaio adagiate sopra lo yogurt divertendovi con uno stecchino di legno a creare un “disegno”. Servite con una spolverata di pepe se vi piace.

 yougurt