Liquirizia che passione! L’autunno è la stagione in cui si raccolgono le radici di questa pianta, che fa bene al fegato, alza la pressione, è antistress, aiuta a combattere il raffreddore…le sue proprietà medicinali erano conosciute fin dai tempi degli antichi egizi. Io la mangio perché è troppo buona, usata poi nei dolci rende speciale anche l’impasto più semplice.

Questa ricetta per i cupcakes è stata realizzata utilizzando un robot da cucina, niente vi vieta di farla a mano e utilizzare olio di gomito!

Ingredienti per le basi dei cupcakes

  • 2 uova
  • burro a temperatura ambiente
  • zucchero
  • farina autolievitante
  • latte
  • 2 cucchiaini di liquirizia tritata

Ingredienti per il frosting

  • burro
  • zucchero a velo
  • 2 cucchiai di latte
  • 2 cucchiaini di liquirizia in polvere

Prendete la vostra bilancia e sgusciate due uova: il peso risultante sarà il peso di ogni ingrediente che userete per la base dei vostri cupcakes: se le vostre uova pesano 120 grammi, userete 120g di burro, 120g di zucchero, 120g di farina e 120g di latte.

cupcake-01

Mettete il burro nella vostra planetaria e lavoratelo con la frusta a filo per circa 5 minuti, a velocità massima, finché non sarà diventato molto cremoso. Se vi siete dimenticati di portare il burro a temperatura ambiente, potete mettere il quantitativo che vi serve tra 2 fogli di carta da forno e stenderlo con il matterello, si ammorbidirà in un attimo.

Aggiungete lo zucchero, e lavorate per un minuto circa, finchè non sarà amalgamato.

Unite al composto le uova e azionate la vostra planetaria per un altro paio di minuti (se fate a mano, non importa se burro e uova rimarranno granulosi, aggiungendo poi la farina spariranno i grumi). Versate la farina e fate andare il robot da cucina per 3 minuti circa, alla velocità minima per il primo minuto, per non avere farina volante per tutta la cucina, e alzate a velocità media per i 2 minuti restanti; aggiungete il latte e azionate la planetaria per un paio di minuti, finché non sarà tutto amalgamato (il segreto per avere un impasto morbido è lavorarlo il meno possibile dopo l’aggiunta della farina.)

cupcake-02

A questo punto aggiungete velocemente la liquirizia: io ne ho usata una già tritata, ma potete comprare della normale liquirizia dura e sminuzzarla.

Versate il composto nei pirottini e riempiteli per due terzi circa, infornate nel forno già caldo (170° ventilato o 190° statico), per 13 minuti se avete usato pirottini piccoli o 20 per pirottini grandi.

Mentre i vostri cupcakes cuociono, potete preparare il frosting: mettete nella planetaria il burro (stesso quantitativo usato per l’impasto) e rendetelo cremoso, aggiungete lo zucchero a velo (il doppio del peso delle uova, se pesavano 120 grammi, mettete 240g di zucchero) e lavorate il tutto per 5 minuti, finché non sarà ben amalgamato. Aggiungete 2 cucchiai di latte e 2 cucchiaini di liquirizia in polvere (si trova in erboristeria, in alternativa sminuzzate altra liquirizia dura), e azionate il robot finché non sarà tutto incorporato.

Inserite il vostro cornetto preferito in una tasca da pasticciere (o l’adattatore se volete usare punte diverse) e “frostate” i vostri cupcakes ormai freddi; se non avete sac à poche, potete anche spalmare il frosting con una spatola. Decorate a vostro piacimento con glitter o altra liquirizia. Si conservano a temperatura ambiente in un contenitore chiuso per 5 giorni, o 7 giorni se tenuti in frigorifero.

cupcake-03