I miei primi 18 anni li ho passati facendo la spola fra Milano e le campagne piacentine, dove ho fin da subito amato uno dei piatti tipici della zona: i “pisarei e fasò” o più semplicemente… pasta (fatta in casa) e fagioli (borlotti), il comfort food per eccellenza.
Questa è la mia versione, in cui sostituisco i borlotti con i cannellini (i miei fagioli preferiti) e la pasta fatta in casa con quella già pronta: non me ne vogliano i lettori piacentini!

Ingredienti per 4 persone
400g di fagioli cannellini
300g di patate
200g di pasta mista
1 cipolla rossa di Tropea
2 spicchi di aglio
prezzemolo
olio evo
sale
pepe
parmigiano reggiano grattugiato

soffritto-pasta-fagioli

Per comodità uso i fagioli già cotti in barattolo, ma se avete il tempo e la voglia di utilizzare quelli secchi dovrete iniziare la preparazione un giorno prima. Ecco come fare.
Prendete i cannellini e metteteli in ammollo in acqua con due cucchiai di bicarbonato e un pizzico di sale per una notte intera; scolateli e trasferiteli in una pentola di acqua calda. Il bollore porterà a galla la scorza dei legumi, che andrà man mano eliminata; a questo punto i fagioli dovranno bollire per ancora un’ora circa, finché diventeranno rosati e saranno teneri (tenete da parte un paio di bicchieri di acqua di cottura).

pasta-fagioli-procedimento

Mettete in una pentola olio in abbondanza, la cipolla tritata grossolanamente, le patate sbucciate e tagliate a fettine, aglio e prezzemolo; fate cuocere a fuoco basso per mezz’ora circa, rimestando di continuo: le patate dovranno essere croccanti esternamente e morbide all’interno.

pasta-fagioli-cottura

Versate tutto il contenuto del barattolo di fagioli, liquido incluso (o l’acqua di cottura se avete lessato voi i cannellini) e cuocete a fuoco basso per 20 minuti: le patate ormai saranno ridotte in crema e avranno dato una consistenza vellutata alla zuppa. Regolate di sale e pepe, aggiungete la pasta mista (cruda), e fate andare per altri 30 minuti. Impiattate aggiungendo un filo di olio crudo, parmigiano e pepe e servite accompagnando il piatto con del pane… servirà per fare scarpetta!

Potete preparare la base in anticipo, e 30 minuti prima di servirla in tavola, riportarla a bollore e aggiungere la pasta, che cuocerà assieme agli altri ingredienti. Potete anche aggiungere delle striscioline di pancetta croccante fatte saltare in padella: la pasta e fagioli diventerà ancora più irresistibile!

pasta-fagioli-come-prepararla