Che il Carnevale vada a braccetto con le chiacchiere è un dato di fatto. Che poi chiamale come vuoi – frappe, frappole, sfrappole, cenci, bugie, crostoli – ma sempre chiacchiere restano, ovvero un impasto a base di farina e uova, aromatizzato o meno, elaborato poi nelle forme più svariate, rigorosamente fritto, zucchero al velo e cannella a volontà. Che poi col tempo siano nate forme di chiacchiere “leggeresse”, al forno, non sono mica d’accordo. Ma non si può essere d’accordo su tutto! 😉

Quest’anno niente chiacchiere. Ad essere sincera non le ho mai preparate, perché è il dolce di Carnevale che prepara mia madre. Quest’anno ha deciso di saltare a piè pari questo rito con il fritto per colpa della “leggeresse” di cui sopra. Ma tanto è. Perlomeno è stata coerente: o fritto o niente.

Poteva essere l’anno in cui strategicamente fare mia la sua ricetta. Ma niente.

Così, ho pensato di trovare qualche idea originale, colorata e divertente, solo come il Carnevale sa essere. Le proposte più stravaganti sono, ça va sans dire, di origine statunistense: brownies e cookies tempestati di smarties, confettini colorati che fanno capolino nella divertente “funfetti cake” che ho adorato fin da subito (certamente suono onomatopeico di derivazione italo-americana, che ispira immediatamente simpatia).

Che dire della “fun cake”? Una torta con palle fluo appoggiate nell’impasto. Un’altra idea che mi ha letteralmente rapito è la “popcorn cake”: una ciambella di pop corn glassati, pacchiana e letteralmente carnevalesca.

fun cake

pop corn cake

Insomma, le idee non mancano e ho pensato di raccoglierle in una gallery, utile per ispirare i vostri dolci di Carnevale allegri e colorati in vista di party e feste in maschera. Una goduria per gli occhi e in perfetto mood carnevalesco. Perché il Carnevale quest’anno ho deciso di mangiarlo con gli occhi. Chiacchiere a parte! 😉

maschere

funfetti-cake

clown-cupcakes

brownies

bicchierini-di-cheese-cake

smarties-cookies